Imperativo categorico

Giustizia sociale

Franco Grillo, Pastore, Chiesa Battista di Campagna (SA), U.C.E.B.I.

“Io so che il Signore difenderà la causa dell’afflitto e renderà giustizia ai poveri” (Salmo 140:12)


Tanta fede e consapevolezza costituiscono la teologia di base di questo salmo.
La Bibbia chiarisce che tutti gli uomini sono uguali nella grazia di Dio, loro Creatore e Salvatore (vd., ad es., 2 Cr 19:7; Ga 3:27-28; Cl 2:35; 1 P 1:7): la giustizia divina elimina le disparità fra gli esseri umani. Va, inoltre, ricordato che essa va di pari passo con la misericordia. Purtroppo la giustizia sembra relegata al piano biblico. Nel mondo non c’è giustizia, soprattutto per i più deboli. C’è un eccesso di beni per pochi e sconcertanti carenze per molti altri mentre, all’interno di standard etici, la giustizia dovrebbe poter operare un’equa distribuzione delle ricchezze.

Vuoi continuare a leggere il resto della meditazione?

Richiedi una copia gratuita del libro